Archivio degli articoli con tag: furby 2013

furby-boom-saturation

Guardate un po’ chi mi è arrivato oggi! Il nuovissimo Furby Boom, anzi, i nuovissimi, visto che Hasbro ne ha gentilmente mandati due, in anteprima assoluta per FurbyBlog! Volete scoprire tutto tutto del nuovissimo Boom? Cosa fa e come reagisce con gli altri Furby? Seguite questa recensione in 3 parti e saprete tutto quanto c’è da sapere sul nuovo piccoletto peloso! Cosa c’è nella confezione Il design della nuova confezione di Furby Boom non è bello, ma bellissimo! La scatola è ancora più colorata, accattivante e stilosa della precedente, riporta sul lato superiore e all’interno il pattern della pelliccia del modello di Furby che avete scelto. Nel mio caso una è a strisce fucsia/nere e l’altra con effetto pavone, proprio come i due Furby Boom. Nella confezione, oltre la guida breve troverete anche un po’ di stickers.

furby-boom-saturation-2

furby-boom-2

Più interattivo e sbalorditivo che mai Se il primo Furby vi è piaciuto, sappiate che Furby Boom vi farà impazzire. Da quello che ho potuto vedere, dopo un solo giorno passato con Loo-Doo e Dee-Toh – questi i nomi che ho dato ai miei due Furby tramite la nuovissima app per iPad – i nuovi Boom stupiscono e divertono più del precedente. Le risposte ai suoni, al tocco e al movimento sono persino raddoppiate, rispetto alla prima versione. Sono raddoppiate soprattutto le reazioni alla voce (questa volta molto più sensate, anche se sempre random), le canzoncine e i versetti, e la cosa mi fa pensare che la memoria di Furby Boom sia un po’ più capiente di quella del primo.

 

Potete scuotere Furby, solleticarlo sul pancino, tirargli la coda e accarezzarlo, farlo ballare o parlargli, le sue reazioni saranno diverse a seconda di come interagite con lui, e così le sue personalità! Io ovviamente mi sono divertito a “torturarlo” un po’ cercando di fargli cambiare personalità il più velocemente possibile. Finora ho visto 3 delle 5 personalità del Boom, Dolce (dove si dà persino il femminile!), Iper e Allegro (Mangione). Le altre, riportate sul sito ufficiale, sono Rock e Energico, ma non le ho ancora ottenute. Nella parte 2 di questa recensione, vi parlerò dell’app e dell’interazione tra Furby Boom.

A presto!

Questo post è dedicato a tutti i lettori. Grazie a voi infatti il blog ha totalizzato più di 122.000 visite in questo 2013, con ben 800 commenti! Un vero successo in rete e una soddisfazione personale, oltre  alla conferma che Furby rimane l’electronic pet più amato al Mondo!

Quali novità ci aspettano nel 2014? Chissà… Nel frattempo godetevi questo giorno di festa con i vostri amici pelosi e chi amate di più.

Che sia un 2014 bello e sereno per tutti!

Con affetto,
Simone

image
disegno: Chad Malone / theallstate.org

Un altro Furby italiano si aggiunge alla numerosa family. Fa parte della seconda serie, ovvero i nuovi colori appena usciti nei negozi. È blu elettrico, con zampe e orecchie azzurro cielo. La pelliccia, come potete vedere dalla foto, è fantastica, molto folta, simile a quella del furby yeti (bianco) che lo fa sembrare un po’ ciccioso.

Non ha ancora un nome, datemi qualche suggerimento, su!

image

Furby2new

Alla prima Maker Faire europea, che si è da poco conclusa a Roma, ha fatto un salto anche Julie Watai. La ragazza giapponese, fotografa, artista e performer, è famosa nel web per essere una modificatrice di giocattoli.

Guardatela qui mentre vi spiega come praticare un circuit bending a un Furby del 1998, ovvero come modificare i circuiti per far parlare Furby in una lingua marziana.

Non fatelo se non siete pratici, e soprattutto se ci tenete ai vostri cuccioli robot!

Sono arrivati anche in Italia i nuovi colori di Furby (fucsia, verde acqua, viola e blu).

Voi quale preferite?

 

image

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 71 follower