Intervista a Furby Living, l’artista che trasforma le star in Furby

britney-furbyliving

William Källback è il nome dell’artista che si cela dietro il fantastico tumblr Furby Living. La sua specialità è quella di “furbyzzare” le copertine degli album più famosi: da Lady Gaga a Bjork, da David Bowie a Miley Cyrus, non c’è copertina pop che Furby Living non abbia interpretato in chiave Furby! Furby Living è pieno zeppo di lavori che sorprendono, non solo per la tecnica utilizzata, ma per la dedizione che William mette nelle sue opere.
Ve ne avevo già parlato qualche mese fa in questo post, ma questa volta ho voluto fare a William qualche domanda sulla sua ossessione per Furby.

Come hai scoperto Furby?

Sapevo tutto di lui, prima ancora di diventare fan a tutti gli effetti. Chiunque abbia la mia età, credo, ne sarà stato ossessionato da bambino! Recentemente l’ho riscoperto grazie a Joseph Birdsong. Ho letto tutti i suoi tweet e visto tutti i video sul nuovo Furby 2012, così me ne sono subito innamorato!

Nelle tue immagini utilizzi molto di più il Furby degli anni 90 rispetto ai nuovi, come mai?

Ci sono diversi motivi al riguardo. Il primo è che i vecchi sono in assoluto i miei preferiti. Secondo: a mio parere, sono delle vere e proprie icone, vuoi per la nostalgia legata a loro, vuoi per la loro storia.  Terzo motivo, sono più espressivi e più facili da manipolare con Photoshop! E poi hanno le ciglia, che i nuovi purtroppo non hanno, più complicati da usare per via degli occhi LCD.

tumblr_mqxhdoDagP1rlnm4so1_

Cosa ti ha colpito di più del primo Furby?

Non so, la loro indole e forse la loro estrema dolcezza. Penso inoltre che quello di Furby sia un fenomeno molto interessante da studiare, soprattutto per le storie legate al suo successo.

Cosa non ti piace del nuovo Furby?

No, in realtà mi piace moltissimo… sia Furby che Furby Boom! Mi piacciono anche i loro colori, così diversi e brillanti rispetto ai precedenti, con varie tonalità di rosa, turchese e giallo!

tumblr_muofmv9l9N1rlnm4so1_r1_500

Qual è la copertina che hai furbyzzato che ti piace di più?

Una di quelle che amo di più è Pink Friday di Nicki Minaj. Penso di aver catturato i suoi tratti perfettamente, anche se può sembrare un po’ ridicola. Ma sono orgoglioso anche delle mie copertine di Lady Gaga e David Bowie, dalle quali sono partito praticamente da zero, ricreandole interamente.

Ormai sei una celebrità nel web, tutti i magazine e i blog hanno parlato del tuo lavoro. Ti piacerebbe ricominciare con un nuovo personaggio? 

Grazie per il complimento! A dire il vero non so se mi piacerebbe utilizzare un altro personaggio per questo concept. Penso che al momento Furby sia quello ideale con cui “giocare”, sia per il suo valore iconico, che per le tante possibilità che offre grazie alle sue buffe espressioni.

5 pensieri su “Intervista a Furby Living, l’artista che trasforma le star in Furby

  1. flavia da quello che ho letto hai il furby rosso mandarino io ho quello giallo con le orecchie occhi e zampe azzurre chiaro….. il ciuffo in testa nero… lo adoro e un cucciolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...